All’alba del nuovo millennio, nel 2000, Elleci ha rivoluzionato la tecnica di produzione dei lavelli in composito, ideando e brevettando il G.P.S. (Granitek Production System), un sistema di produzione innovativo divenuto il nostro fiore all’occhiello. Un progetto che ancora oggi si contraddistingue nello scenario industriale internazionale come un’eccellenza tutta italiana.

Il segreto consiste nella rotazione dinamica degli stampi, un’operazione che consente alla massa del lavandino di distribuirsi in maniera più uniforme e con maggiore compattezza. In questo modo, il lavello ha una migliore resistenza agli shock termici, agli urti, all’abrasione e la sua superficie è più facile da pulire.

IL SISTEMA PRODUTTTIVO CHE FA LA DIFFERENZA

Il Sistema G.P.S. è oggi la massima espressione della tecnologia di stampaggio dei materiali compositi termoindurenti nel campo dei lavelli da cucina.

Test chimico fisici ad esempio dimostrano come la riduzione del tempo ciclo nel processo di produzione infragilisca il prodotto, indebolendo i legami chimici dei suoi componenti. La Elleci ad oggi applica in tutti i suoi processi produttivi un corretto bilanciamento tra ottimizzazione produttiva e qualità indiscussa del prodotto = Lavelli durevoli!

BREVETTO ELLECI: GRANITEK PRODUCTION SYSTEM

  • Migliore resistenza agli urti (+30%).
  • Migliore resistenza agli shock termici (+100%). Oltre 7.000 cicli di acqua calda (oltre 90° C) e di acqua fredda(15° C), 20 anni di utilizzo quotidiano.
  • Migliore resistenza alle alte temperature (+30%).
  • Migliore aspetto del lavello.

Processo di stampaggio con sistema G.P.S.

Il sistema G.P.S. è un insieme di macchinari i quali consentono di stampare un materiale composito che di base viene realizzato con una miscela di resina acrilica caricata con particelle di quarzo di varie dimensioni, a seconda del prodotto che si intende realizzare.

Il cuore dell’impianto è costituito dalla pressa di stampaggio. Grazie al fatto che la pressa gestisce uno stampo dinamico, la peculiarità della macchina è costituita dal possibile ottenimento di un prodotto con una distribuzione sostanzialmente omogenea di tutti i componenti costituenti la massa.

Brevetto Internazionale Nr. 1 415 794 B1

Sistema di Stampaggio Tradizionale

Tutti i competitor Elleci utilizzano un Sistema di Stampaggio Statico, tecnologia tradizionale che non permette di distribuire tutti i componenti (resina acrilica e quarzo) in modo equilibrato nella massa del lavello, principio basilare della chimica, per ottenere le migliori caratteristiche meccaniche.

Esempio di prodotto realizzato con la tecnologia tradizionale, dove i componenti (in particolare il quarzo) vengono distribuiti in modo disomogeneo:

Sistema di Stampaggio Elleci

Il Sistema G.P.S. ha inventato un Sistema di Stampaggio Dinamico in grado di distribuire in maniera sostanzialmente uniforme tutti i componenti inclusi nella massa del lavello.

Esempio di prodotto realizzato con lo stampaggio dinamico, dove i componenti (in particolare il quarzo) vengono distribuiti in modo sostanzialmente omogeneo:

Comparazione delle caratteristiche tecniche

Sistema di Stampaggio G.P.S. Sistema Tradizionale
Resistenza agli shock termici > 7000 cicli Circa 3500 cicli
Resistenza alle alte temperature Mediamente 650 °F (345 °C) 480/540 °F (250/280 °C)
Resistenza agli urti (Modello ISO 179) J/m 39 Mediamente J/m 30 Mediamente
Aspetto della back face del lavello Migliore aspetto estetico Aspetto grezzo
Pulizia Facile da pulire Facile da pulire
Resistenza alle abrasioni sulla show face 5/7mg 5/7mg

** I dati tecnici si riferiscono a prodotti realizzati in quarzo e resina acrilica.
Tutti i test riportati precedentemente si riferiscono alla UNI EN 13 310:14 2004 e sono stati eseguiti su campioni significativi reperiti sul mercato.